La gita ai 5 laghi d'Ivrea (24.02.08)

Gita alla scoperta dell'anfiteatro morenico di Ivrea

Gli Amici Monte San Giorgio hanno organizzato questa gita per "leggere" nelle forme attuali la genesi di questi luoghi. Infatti le colline, i laghi, i massi sono stati modellati dall'antico ghiaccio Balteo nel corso dell'ultimo milione di anni. Questo enorme ghiacciaio, che occupava tutta la valle d'Aosta, sboccando in pianura, ha spinto, con successive pulsazioni, le morene, laterali e frontale; ha depositato massi erratici, ha profondamente lavorato le rocce del substrato, formando le tipiche "rocce montonate", lisciate e incise dall'azione del ghiaccio, sul versante a monte, scoscese su quello a valle. 
Si è studiato un percorso semplice, con dislivelli modesti, che fosse accessibile a tutti, ma che contemporaneamente toccasse alcuni luoghi significativi, dai resti dell'Acquedotto Romano, ai massi erratici, dalle tracce dell'uomo preistorico, alle caratteristiche vigne con i sostegni scolpiti nella pietra, per finire alle "terre ballerine", dove il terreno elastico rimbalza sotto i piedi. Purtroppo la nebbia, presente al mattino, ha limitato la vista del panorama, ma la gita ha avuto successo lo stesso; una sessantina i partecipanti.

         

 

menu_cosafacciamo.jpg